Traghetti Porto Torres Genova: Scopri le Offerte

La tratta Porto Torres Genova è una delle più gettonate tra i viaggiatori del Nord Italia e grazie a Traghetti Plus sarà possibile acquistare i biglietti a prezzi davvero competitivi.

Traghetti Porto Torres Genova

Le compagnie di navigazione che servono la tratta Porto Torres Genova su Mediterraneo Plus sono Tirrenia e Moby Lines. Su questo sito sarà possibile acquistare i biglietti a prezzi ragionevoli, anche se si viaggia con il proprio veicolo o con il proprio amico a quattro zampe. I cani di grossa taglia non dovranno essere confinati all’interno di stive, ma potranno alloggiare in cabina con il padrone o all’interno di aree cani di bordo aperte a tutte le visite che si desiderano effettuare.

Acquisto Semplice e Intuitivo

L’acquisto telematico dei biglietti per il traghetto è molto semplice e intuitivo. Se si paga con PayPal o carta di credito l’emissione dei suddetti è pressochè immediata, mentre se si decide di pagare con bollettino postale o bonifico bancario sarà necessario attendere qualche giorno lavorativo per consentire il completamento dell’operazione.

Su Traghetti Plus non vi sono inoltre i costi di agenzia o di altri intermediari e questo permette di risparmiare diverse centinaia di Euro di commissione, denaro che può essere investito in attività decisamente più piacevoli. Quando si inseriscono le date di partenza/ritorno verranno indicate diverse opzioni di viaggio da confrontare e scegliere in base alle proprie esigenze personali. La tratta ha una durata di circa otto ore.

Perchè Viaggiare in Traghetto da Porto Torres a Genova

Viaggiare in traghetto è una soluzione decisamente pratica per chi desidera godersi una vacanza in totale libertà, in quanto dà la possibilità di portare con sè la propria auto senza avere la necessità di doverne noleggiare una all’arrivo in Sardegna. Porto Torres è inoltre uno dei porti più importanti dell’isola ed è collegato a diverse città turistiche come Alghero e Sassari.

Cosa Vedere a Porto Torres

Porto Torres è una località che offre ai turisti numerose attrazioni, tra cui:

– Parco Nazionale dell’Asinara: è sicuramente l’attrazione più famosa di Porto Torres. Diversi anni fa l’Asinara era conosciuta anche per la presenza di un carcere di massima sicurezza, che è stato da tempo chiuso.
Qui, oltre alla grande presenza di asini che hanno dato il nome al luogo, si trovano diverse testimonianze archeologiche come la necropoli Su Crucifissu Mannu risalente al Paleolitico, dove sono state rinvenute ventidue tombe contenenti dei teschi bucati;

– Spiaggia dello Scoglio Lungo: magnifica spiaggia caratterizzata dalla presenza di uno scoglio immerso nel mare per metà e per una statua a forma di delfino;

– Palazzo di Re Barbaro: edificio di accesso quasi totalmente pubblico, è stato costruito intorno al I secolo d. C. Duranti alcuni scavi sono stati rinvenuti dei resti di un domicilio patrizio con mosaici (Domus dei Mosaici) più il mosaico dell’Orfeo;

– Basilica di San Gavino: è il simbolo per antonomasia di Porto Torres ed è stata costruita tra il 1030 e il 1080 su un cimitero paleocristiano.
Le sue dimensioni hanno fatto sì che diventasse la chiesa romanica più grande dell’intera Sardegna;

– Ponte Romano: costruzione lunga 135 metri risalente all’era imperiale che sovrasta il Rio Mannu. È composta da sette arcate, la cui dimensione del raggio varia verso est per adattarsi meglio al terreno. Visto che nel Novecento faceva parte della strada che collegava Porto Torres alle miniere della Nurra e alla zona interna della Sardegna, la sua pavimentazione originale è stata ricoperta con dell’asfalto. Attualmente il Ponte Romano è un’attrazione chiusa al traffico dei mezzi a motore e il suo restauro ha permesso di rimuovere l’asfalto per riportare alla luce la vecchia pavimentazione.